18/10/11

GP d’India: I contadini locali minacciano di bloccare la gara

Un'immagine di reportorio del circuito di New DehliTra 13 giorni la Formula 1 sbarcherà per la prima volta in India. Nelle scorse settimane team e piloti hanno sollevato forti dubbi sullo svolgimento della manifestazione. Il motivo? Le questioni fiscali che colpirebbero piloti e i membri dei team. Si era parlato anche di boicottare la gara. La questione sembra sia stata risolta dalla “Jaypee Sports International Limited”. La società che gestisce l’evento dovrebbe pagare i dazi doganali e le tasse. Ora però scoppia un altro caso.

I contadini locali minacciano di bloccare il circuito nei pressi di New Delhi costruito sulle terre a loro espropriate. Gli agricoltori del villaggio di Atta Gujran hanno scritto una lettera alla responsabile dell’Uttar Pradesh. I manifestanti chiedono risarcimenti, posti di lavoro e la riapertura di una strada che eviterebbe ai bimbi di percorrere 8 chilometri per andare a scuola. La Jaypee sostiene che la pista porterà benefici ai villaggi.

0 commenti: