11/07/14

La prima vittoria di Rubens Barrichello

Rubens Barrichello al gran premio di Germania 2000Il 30 luglio 2000 Rubens Barrichello(Ferrari) vinceva il gran premio di Germania. Fu la prima vittoria in Formula 1 per il pilota brasiliano. Ma la gara a Hockenheim verrà ricordata anche per un altro motivo: al 24esimo giro, un ex dipendente francese della Mercedes di 47 anni compì un’invasione di pista per protestare contro il licenziamento subito dall’azienda tedesca dopo vent’anni di servizio.

Ma andiamo con ordine. Barrichello ottenne il 18esimo tempo in qualifica a quasi 4 secondi dal poleman David Coulthard(McLaren). Dietro lo scozzese francese partirono Michael Schumacher(Ferrari), Giancarlo Fisichella(Benetton) e Mika Hakkinen(McLaren). L’esito delle qualifiche fu deciso dalla pioggia, che cominciò a cadere pochi minuti dopo l’inizio della sessione. Al via Schumacher venne tamponato da Fisichella ed entrambi finiscono la gara alla prima curva. In testa vanno le due McLaren, con Hakkinen davanti a Coulthard. Barrichello, partito con meno benzina, si ritrova al terzo posto dopo pochi giri. Al 17esimo giro, il pilota brasiliano effettua il primo rifornimento e rientra in pista in quinta posizione. Al 24esimo giro avviene l’invasione di pista del disoccupato francese che cambiò l’esito della gara.

Entrò in pista la safety car. Tutti(compreso Barrichello) vanno ai box per rifornire. Quando la vettura della direzione di gara uscì di scena, dietro ad Hakkinen si trovavano Trulli, Barrichello, De la Rosa, Frentzen e Coulthard. Il giro successivo, Jean Alesi(Prost) fu protagonista di una violenta uscita di pista dopo essersi toccato con Pedro Diniz(Sauber) e la vettura di sicurezza rientrò sul tracciato. Al 31esimo giro la gara ripartì ma iniziò a piovere: Barrichello decise di proseguire la gara con le gomme di asciutto. Sarà la mossa vincente. La pioggia, infatti, non cadde in maniera uniforme sul lungo circuito tedesco, concentrandosi principalmente sulla zona del Motodrom. Il pilota brasiliano non commise errori e riuscì a vincere la gara alla Senna. Alle spalle del ferrarista chiusero Hakkinen e Coulthard.

0 commenti: