23/09/14

I ritiri decideranno il mondiale 2014?

I meccanici spingono la Mercedes di Rosberg ai boxLewis Hamilton(Mercedes) ha conquistato a Singapore il 29esimo successo in carriera e la prima posizione nella classifica piloti con tre punti di vantaggio sul compagno di squadra Nico Rosberg. Il campione del mondo 2008 è stato favorito dallo zero in casella del suo rivale-amico. In questa stagione Hamilton era già stato in testa al mondiale dopo il gran premio di Spagna 2014. La lotta in famiglia tra i due piloti della Mercedes sarà decisa dai ritiri per problemi di affidabilità.

A cinque gare dal termine siamo in perfetta parità: 2 ritiri a testa per entrambi. C’è da dire però che Hamilton ha un altro zero in casella per il discusso contatto con il compagno di squadra al secondo giro del gran premio del Belgio. Il pilota inglese batte Rosberg sul numero di vittorie stagionali con un perentorio 7-4, mentre il tedesco ha ottenuto più secondi posti: 7 contro 2. La differenza è tutta qui. Rosberg ha tagliato il traguardo nelle prime due posizioni quando ha visto la bandiera a scacchi. L’unico piazzamento “anormale” è stato il quarto posto nel gran premio d’Ungheria. Alla fine il ritiro di Hamilton in Belgio potrebbe risultare determinante per l’assegnazione del titolo 2014. Nell’ultima gara ad Abu Dhabi verranno assegnati il doppio dei punti. Ma che succede se uno dei due si ritira proprio in quella gara per un problema di affidabilità della W05? La novità introdotta in questa stagione non mi piace nemmeno un po’. Forse sarebbe stato meglio reintrodurre la regola degli scarti.

0 commenti: