17/03/15

Indennizzo record per Van der Garde

Giedo Van der GardeLa querelle legale tra la Sauber e Giedo Van der Garde potrebbe chiudersi con un indennizzo record. Ma facciamo una breve riassunto del “caso”. L’ex pilota della Caterham aveva chiesto un volante per la gara di apertura della stagione, forte di un contratto firmato nel 2014, e l’Alta Corte di Melbourne gli ha dato ragione, intimando alla Sauber di cedergli il posto di uno tra Felipe Nasr e Marcus Ericsson.

I due piloti del team elvetico non hanno girato nella prima sessione delle prove libere del gran premio d’Australia proprio a causa della sentenza dell’Alta Corte. A Van der Garde era stata data la tuta e il sedile di Ericsson ma alla fine il pilota olandese non è sceso in pista. Il motivo? Van der Garde non ha rispettato per tempo le procedure di rinnovo della superlicenza. Come è andata a finire? Sembra che le parti in causa abbiano trovato un accordo per porre fine all’azione legale. Secondo il sito “Motorsport”, Giedo Van der Garde riceverà un risarcimento record di 15 milioni di euro. A sorprendere non è la cifra ma il fatto che sia un team con poche risorse economiche a sborsare i soldi. Chi ha finanziato la Sauber? Bernie Ecclestone? L’unica cosa certa è che questa vicenda ha danneggiato l’immagine della Formula 1.

0 commenti: