22/06/15

Da Zeltweg Ferrari esce con ossa rotte

Sebastian Vettel nel gran premio d'Austria 2015La Ferrari esce dal gran premio d’Austria con le ossa rotte. Le perplessità riguardano più fronti: la Power Unit, le sbavature del team e soprattutto il futuro di Kimi Raikkonen. La gara del pilota finlandese è durata poco meno di un chilometro. Raikkonen, infatti, si è ritrovato la McLaren di Fernando Alonso sopra la sua SF15 T.

Strana la dinamica dell’incidente: si vede che la Ferrari sbanda verso destra, poi innesca un pendolo stile rally e colpisce sulla sua sinistra la McLaren che, schiacciata contro il guard rail finisce per sormontare la SF15 T sulla fiancata. Colpa delle gomme La Ferrari di Kimi Raikkonen dopo l'incidentefredde o di un problema meccanico? Per il momento il mistero non è stato ancora svelato. L’unica cosa certa è che il rinnovo di Raikkonen è sempre più a rischio. Il campione del mondo 2007 ha un contratto con opzione anche per il 2016 da far valere entro il 31 luglio 2015, ma in Ferrari crescono i dubbi. Sebastian Vettel è l’unica certezza. Se non fosse stato vittima del problema al bullone durante il cambio gomme sarebbe salito sul podio. Ciò che preoccupa è che dopo aver apportato modifiche al motore le Ferrari non sono più andate sul podio, cosa che era avvenuta nei 6 gran premi precedenti. Tra l’altro sembra quasi che la Mercedes abbia preso il largo mentre la Williams ha ridotto il gap dalla Ferrari.

0 commenti: