02/07/16

La mossa della Ferrari per vincere in Austria

Kimi Raikkonen nelle qualifiche del gran premio d'Austria 2016Le qualifiche del gran premio d’Austria all’Österreichring(scusate ma non riesco a chiamarlo Red Bull Ring) sono state le più belle di questa stagione. Alla fine Lewis Hamilton(Mercedes) ha conquistato la 54esima pole della sua carriera. Il campione del mondo è stato favorito dalle condizioni incerte che hanno condizionato la Q3. L’ultima sessione, infatti, è iniziata con la pista bagnata, ma col passare dei minuti si è asciugata. Chi è transitato per ultimo, prima della bandiera a scacchi, ha trovato la pista in condizioni migliori. Ecco spiegato perché Hamilton ha rifilato un secondo e tre decimi a Nico Hulkenberg(Force India), autore del terzo tempo ma che avanzerà di una posizione per la retrocessione di Nico Rosberg(Mercedes).

E la Ferrari? Sebastian Vettel(Ferrari) ha ottenuto il quarto tempo, ma anche lui partirà cinque posizioni più indietro per la sostituzione del cambio. Il quattro campione del mondo era talmente arrabbiato nel dopo qualifiche che non è nemmeno stato al gioco di Federica Masolin, l’inviata di Sky. La bellissima giornalista della pay tv italiana gli ha ha regalato la maglia azzurra dell’Italia in previsione della partita Italia-Germania di questa sera e il tedesco gliel’ha restituita in modo anche un po’ brusco sibilando: “Meglio che la usi per asciugarti le lacrime della sconfitta”. E Kimi Raikkonen? Il pilota finlandese ha perso l’ennesima grande occasione. Poteva partire in prima fila, invece partirà solo quarto grazie alle penalizzazioni di Rosberg e Vettel. Davanti a Raikkonen ci sarà anche Jenson Button(McLaren). Il campione del mondo 2007 ha dichiarato: “Cercheremo di fare meglio in gara. La macchina ha funzionato bene finora. La corsa sarà difficile per tutti soprattutto nel far durare le gomme. Vedremo in gara come sarà il meteo”. Proprio le gomme Pirelli saranno decisive in gara. La Ferrari ha scelto una strategia diversa dalla Mercedes. Sia Vettel che Raikkonen, infatti, si sono qualificati in Q2 utilizzando le gomme supersoft. Questa mescola dura di più rispetto alle ultrasoft utilizzate da Hamilton e Rosberg. Il regolamento prevede che le gomme con cui si è ottenuto il miglior tempo in Q2 saranno quelle utilizzate al via della gara. Un vantaggio non indifferente alla luce delle simulazioni di gara che si sono viste nelle prove libere. Hamilton e Rosberg saranno costretti a fermarsi nei primi giri di gara a causa del degrado delle ultrasoft, mentre Raikkonen e Vettel potrebbero ritardare di molti giri il primo pit stop. Nella top ten solo Daniel Ricciardo(Red Bull) e Max Verstappen(Red Bull) hanno la stessa strategia della Ferrari.

0 commenti: