07/07/16

Quando Mansell umiliò Piquet

Nigel Mansell supera Nelson Piquet nel gran premio di Gran Bretagna 1987Il 12 luglio 1987 la Williams motorizzata Honda faceva l’ennesima doppietta stagionale nel gran premio di Gran Bretagna. La scuderia inglese dominò anche le qualifiche: Nelson Piquet batte il compagno di squadra di squadra Nigel Mansell per 70 millesimi. Terzo tempo per Ayrton Senna(Lotus) davanti ad Alain Prost(McLaren). Alla partenza Prost scattò meglio di tutti e prese la prima posizione, ma alla seconda curva fu passato da Piquet, mentre Mansell cominciò ad inseguire il compagno di squadra.

I due piloti della Williams presero subito il largo sugli altri. Al 12esimo giro Mansell cominciò a soffrire di una perdita di pressione alle gomme e iniziò a perdere terreno dal compagno di squadra Piquet. Al 36esimo giro il team richiama ai box il pilota di casa per cambiare i pneumatici. Mansell rientrò in pista con un ritardo di 29 secondi dal compagno si squadra, ma a suon di giri veloci recuperò il gap in venti giri. A sei giri dal termine Mansell superò Piquet, mettendo in scena l’ora famoso sorpasso “Silverstone Two Step”, affiancando il compagno sul rettilineo “Hangar” e passandolo alla curva “Stowe”. Una manovra magistrale di una Formula Uno di altri tempi.

Il sorpasso di Nigel Mansell al compagno di squadra Nelson Piquet nel gran premio di Gran Bretagna 1987

Pubblicato da Formula 1 News su Giovedì 7 luglio 2016

0 commenti: