22/03/17

Parte la nuova era della Formula 1

Le vetture 2017 di Formula 1Parte domenica(26 marzo) il campionato del mondo di Formula 1 2017. In Australia inizia una nuova era della F1, con monoposto e gomme più larghe per un’aerodinamica rivoluzionata. Il nuovo regolamento porta la misura della ali da 165 a 180 centimetri e allarga la vettura da 1,8 a 2,0 metri. Ma saranno i pneumatici a essere notati subito dagli spettatori: il battistrada è incrementato del 25%, con logiche conseguenze sull’aderenza. Ritocco anche al peso minimo, da 702 a 722 kg.

Restano le Power Unit turbo ibride(l’accordo è fino al 2020), cade il limite di sviluppo attraverso i gettoni: i costruttori potranno evolvere i motori a piacimento. Unico obbligo, le 4 unità massime da usare nel campionato(dopo ci sono le penalizzazioni in griglia). Non sarà più possibile vedere una scuderia “aggirare” la norma delle penalità per la sostituzione del motoresommandole tutte nello stesso weekend di gara: durante ogni gran premio se un pilota presenta più di un elemento della Power Unit soggetto a penalità, solo l’ultimo elemento montato potrà essere usato nelle gare successive senza incorrere in altre penalità. Le partenze dietro alla safety car con pista bagnata non ci saranno più: si percorreranno alcuni giri dietro alla vettura di sicurezza e quando le condizioni lo consentiranno le vetture si schiereranno in griglia per la tradizionale partenza da fermo. La procedura vedrà il ritorno della safety car nella corsia dei box e le vetture prendere posizione sulla griglia per la partenza. Dopo il pit-stop, le vetture per ripartire avranno a disposizione un led che segnalerà alla squadra se la pit-lane è libera. I piloti devono presentare i loro caschi con la stessa livrea a ogni gara per consentire un facile riconoscimento, ma in occasione di un gran premio speciale come ad esempio la corsa di casa sarà consentito di predisporre un casco speciale.

0 commenti: