28/07/17

GP d’Ungheria: Nelle libere il più veloce è Ricciardo

Daniel Ricciardo nelle prove libere del gran premio d'Ungheria 2017Le prime due sessioni di prove libere del gran premio d’Ungheria hanno visto primeggiare Daniel Ricciardo(Red Bull). Le gomme Pirelli disponibili in questo weekend sono quelle a mescola media, soft e supersoft contraddistinte rispettivamente dalla banda bianca, gialla e rossa.

Nella prima sessione di prove libere il più veloce è stato Ricciardo con il tempo di 1:18.486. Il pilota della Red Bull ha preceduto Kimi Raikkonen(Ferrari) di 23 centesimi. Terzo tempo per Lewis Hamilton(Mercedes) a 3 decimi dal miglior tempo. Il tre volte campione del mondo ha preceduto Max Verstappen(Red Bull) di 30 centesimi. Quinto tempo per Valtteri Bottas(Mercedes) a sette decimi da Ricciardo. Sesto tempo per Sebastian Vettel(Ferrari) ad un secondo dal miglior crono. Il quattro volte campione del mondo non è riuscito a sfruttare bene l’ultimo stint. Bene la McLaren con Fernando Alonso settimo e Stoffel Vandoorne ottavo. Chiudono la top ten le due Renault di Nico Hulkenberg e Joylon Palmer. Quest’ultimo ha perso l’ala anteriore in una scordolata, causando una bandiera rossa pressoché contemporanea a quella a scacchi. Un’altra bandiera rossa è stata causata da Antonio Giovinazzi(Haas): l’italiano è andato a sbattere contro le barriere della curva 11.

Nella seconda sessione di prove libere il più veloce è stato Ricciardo con il tempo di 1:18.455. Il pilota della Red Bull ha preceduto Vettel di 18 centesimi. Terzo tempo per Bottas a due decimi dal miglior crono. Il pilota finlandese ha preceduto il connazionale Raikkonen di 99 millesimi. Il pilota della Ferrari ha avuto un problema all’acceleratore, poi risolto con un reset del software. Quinto tempo per Hamilton a 32 centesimi da Ricciardo. Il pilota inglese ha preceduto Verstappen di 17 centesimi. Settimo tempo per Hulkenberg davanti ad Alonso. Chiudono la top ten Carlos Sainz(Toro Rosso) e Vandoorne. Brutto incidente per Pascal Wehrlein(Sauber) alla curva 11, per fortuna senza conseguenze. Dall’esito delle due sessioni si evince che la Red Bull è la favorita per la pole, soprattutto con Ricciardo. Bene anche sul passo gara, ma Mercedes e Ferrari sono vicine ed hanno un minor degrado delle gomme.

Classifiche:
Prima sessione di prove libere
Seconda sessione di prove libere

0 commenti: