28/07/17

Sauber con motori Ferrari nel 2018

Marcus Ericsson con la SauberLa Sauber è rimasta senza motori solo per 24 ore. Ieri(27 luglio), il team con sede in Svizzera ha annunciato il divorzio consensuale con la Honda. L’accordo era stato definito da Monisha Kalternborn, costretta a dimettersi alla vigilia del gran premio d’Azerbaijan dopo alcune divergenze con i proprietari del team. Il nuovo team principal Frederic Vasseur ha fatto subito capire che non gradiva la collaborazione con i giapponesi.

Sauber ha comunicato il rinnovo dell’accordo con la Ferrari per la fornitura delle Power Unit per le proprie Formula 1. L’annuncio è arrivato poco prima dell’inizio della prima sessione di prove libere del gran premio d’Ungheria. Nel 2018 il team svizzero avrà i motori ufficiali della Scuderia di Maranello e non quelli della stagione precedente come accaduto quest’anno. Vasseur ha dichiarato: “Sono lieto di annunciare la prosecuzione del nostro rapporto con la Ferrari come fornitore di motori per i prossimi anni”. La partnership tra Sauber e Ferrari è iniziata nel 1997 ed è proseguita fino al 2005. Il team svizzero è stato acquistato dalla BMW al termine di quella stagione e ha corso con il nome del motorista tedesco dal 2006 al 2009. Nel 2010 c’è stato il ritorno del nome Sauber con i motori Ferrari, collaborazione che non si è interrotta fino ad oggi. Il rinnovo dell’accordo con la Ferrari potrebbe consentire ad uno tra Antonio Giovinazzi e Charles Leclerc di conquistare un sedile in Formula 1 la prossima stagione.

0 commenti: