27/03/11

GP d’Australia: Domina Vettel. Petrov per la prima volta sul podio

Vettel già in fuga nella partenza del gran premio d'Australia 2011Sebastian Vettel ha vinto il gran premio d'Australia, prima gara della stagione 2011 di Formula 1. Il campione del mondo 2010 ha avuto vita facile nonostante il degrado delle gomme. Per Vettel si tratta dell’undicesima vittoria in carriera. La Red Bull è alla sedicesimo successo della sua storia.

Al via Vettel prende subito il largo, mentre Hamilton(McLaren) riesce a difendersi dall’assalto di Webber(Red Bull). Alonso(Ferrari) è stato autore di una brutta partenza e si è ritrovato nono. Ottimi gli spunti di Petrov(Renault Lotus) e Massa(Ferrari). Alla fine del primo giro i due piloti si ritrovano rispettivamente quarto e quinto. Nelle retrovie c’è un contatto tra Schumacher(Mercedes) e Alguersuari(Toro Rosso), mentre Barrichello(Williams) arriva lungo alla curva 2.

Massa e Button(McLaren) danno vita ad un bel duello. Nonostante sia più veloce, il pilota inglese non riesce a superare il ferrarista. Intanto, Alonso supera Kobayashi(Sauber) e Rosberg(Mercedes) e si avvicina rapidamente a Button e Massa. Al 12esimo giro il pilota della McLaren supera Massa saltando la chicane. Verrà sanzionato con un drive through.

Inizia il valzer dei pit stop. Il primo ad entrare è Webber, che monta le gomme dure. Poco dopo tocca ad Alonso, Massa, Vettel, Hamiton e Petrov. Tutti montano le gomme morbide. Barrichello(Williams) è autore di una buona prima parte di gara. Dopo aver superato Kobayashi(Sauber), al 24esimo giro il pilota brasiliano tenta l’attacco a Rosberg. I due si toccano. Barrichello va in testacoda, mentre Rosberg è costretto al ritiro. Il brasiliano verrà sanzionato con un drive through.

La gara è tenuta viva dal degrado delle gomme. Vettel, Hamilton e Petrov fanno solo due soste, mentre Alonso, Webber e Massa ne fanno addirittura tre. Il pilota spagnolo della Ferrari sopravanza Webber nell’ultima fase dei pit-stop. A questo punto Alonso si mette alla caccia di Petrov. Il russo però riuscirà a difendere la terza posizione.

La gara finisce senza ulteriori emozioni. Vettel vince davanti a Hamilton, Petrov, Alonso, Webber, Button, Perez(Sauber), Kobayashi, Massa e Buemi(Toro Rosso). Da segnalare che Perez ha fatto solo un cambio gomme. Massa è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:28.947.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 1 Vettel Red Bull 1:29:30.259 206,184
2 3 Hamilton McLaren +22.297 205,332
3 10 Petrov Renault Lotus +30.560 205,018
4 5 Alonso Ferrari +31.772 204,972
5 2 Webber Red Bull +38.171 204,729
6 4 Button McLaren +54.304 204,120
7 6 Massa Ferrari +1:25.186 202,965
8 18 Buemi Toro Rosso +1 lap 202,311
9 14 Sutil Force India +1 lap 201,708
10 15 Di Resta Force India +1 lap 200,630
11 19 Alguersuari Toro Rosso +1 lap 200,440
12 9 Heidfeld Renault Lotus +1 lap 199,888
13 21 Trulli Lotus +2 lap 196,035
14 25 D’Ambrosio Virgin +4 lap 191,813
15 24 Glock Virgin +9 lap 171,244
16 11 Barrichello Williams +10 lap 197,352
17 8 Rosberg Mercedes +36 lap 197,936
18 20 Kovalainen Lotus +39 lap 193,302
19 7 Schumacher Mercedes +39 lap 187,601
20 12 Maldonado Williams +49 lap 194,818
* 17 Perez Sauber +1:05.845 203,687
* 16 Kobayashi Sauber +1:16.872 203,275

* Squalificati per un irregolarità nel flap dell’alettone posteriore

0 commenti: