17/04/11

GP della Cina: Hamilton vince la gara dei sorpassi

Hamilton nel gran premio della Cina 2011Lewis Hamilton(McLaren) ha vinto il gran premio della Cina battendo l’autore della pole Sebastian Vettel. Il pilota inglese ha superato l’alfiere della Red Bull a pochi giri dal termine. Hamilton è al primo successo stagionale, il 14esimo in carriera. Le gomme Pirelli sono state decisive per il risultato finale.

Alla partenza Vettel si fa bruciare dalle due McLaren di Button e Hamilton. Massa(Ferrari) parte meglio del compagno di squadra Alonso. Alla fine del primo giro Button precede Hamilton, Vettel, Rosberg(Mercedes), Massa, Alonso, Di Resta(Force India), Sutil (Force India) e Schumacher(Mercedes). Webber(Red Bull), partito in diciottesima posizione, monta le gomme dure.

Al settimo giro Petrov(Renault Lotus) supera Alguersuari(Toro Rosso) e si porta in 11esima posizione. Webber recupera una posizione ai danni di Barrichello(Williams). Al decimo giro, Alguersuari è il primo a rientrare ai box. Lo spagnolo al rientro in pista ha perso una ruota avvitata male durante il pitstop ed è costretto al ritiro. Poco dopo entrano ai box anche Schumacher e Webber.

Rosberg si ritrova in testa dopo la prima fase di pitstop. Il pilota tedesco precede Vettel, Button, Massa, Hamilton, Schumacher e Alonso. Il brasiliano è riuscito a superare l’inglese prima del pit stop. Al 24esimo giro Button entra ai box per il secondo pitstop. Un giro dopo tocca a Rosberg, Hamilton e Webber completare la sosta, mentre Alonso supera Schumacher portandosi in quinta posizione.

Vettel, Massa e Alonso non si fermano. I tre fanno uno stint più lungo per fare un pit in meno. La scelta si rileverà un grosso errore. Al 28esimo giro Rosberg supera Alonso. Un giro dopo lo spagnolo viene superato anche da Button. Alonso, in crisi di gomme, viene sorpassato anche da Hamilton. Intanto, Massa si avvicina a Vettel.

Al 30esimo giro Vettel rientra ai box. Due giri dopo tocca ad Alonso, mentre Massa rientra al 33esimo giro. Tutti e tre montano le gomme dure. Rosberg passa al comando. Al 36esimo giro Hamilton supera il compagno di squadra Button. Il giro dopo il campione del mondo 2009 rientra ai box per la terza e ultima sosta. Al 38esimo tocca a Hamilton andare ai box per montare le gomme dure. Il giro dopo anche Rosberg effettua il suo ultimo cambio gomme. Poco tocca rientra anche Webber.

Dopo l’ultima fase dei pit stop Vettel precede Massa, Rosberg, Hamilton, Button e Alonso. Al 41esimo giro Hamilton supera Rosberg. Intanto, Webber fa segnare il miglior tempo con le gomme morbide. Vettel, Massa e Alonso iniziano ad avere problemi di gomme. Al 44esimo Hamilton supera il brasiliano della Ferrari e Webber guadagna una posizione ai danni di Alonso. La gara diventa emozionante.

Al 46esimo giro Rosberg è andato lungo nel tentativo di superare Massa e ha perso la quarta posizione a vantaggio di Button. Poco dopo, Hamilton si porta in scia a Vettel, mentre Massa viene superato prima da Button e poi da Rosberg. Al 51esimo giro Webber guadagna una posizione ai danni del brasiliano della Ferrari. Il giro dopo Vettel viene superato da Hamilton.

Negli ultimi giri il protagonista assoluto è Webber. L’australiano supera prima Rosberg e poi Button. Il pilota della Red Bull conquista un podio inaspettato. Hamilton vince davanti a Vettel, Webber, Button, Rosberg, Massa, Alonso, Schumacher, Petrov e Kobayashi(Sauber). Webber è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:38.993.

Vettel e le due Ferrari pagano una strategia sbagliata. Non ha pagato effettuare solo due soste. Nel finale sarebbe stato opportuno andare ai box per montare le gomme morbide. Webber ha dimostrato che con le mescole “Option” si poteva guadagnare anche 3 secondi al giro. La Formula 1 si ferma per 3 settimane. Il prossimo appuntamento è in Turchia l’8 maggio.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 3 Hamilton McLaren 1:36.58.226 188,758
2 1 Vettel Red Bull +5.198 188,589
3 2 Webber Red Bull +7.555 188,513
4 4 Button McLaren +10.000 188,434
5 8 Rosberg Mercedes +13.448 188,322
6 6 Massa Ferrari +15.840 188,245
7 5 Alonso Ferrari +30.622 187,769
8 7 Schumacher Mercedes +31.026 187,756
9 10 Petrov Renault Lotus +57.404 186,913
10 16 Kobayashi Sauber +1:03.273 186,727
11 15 Di Resta Force India +1:08.757 186,553
12 9 Heidfeld Renault Lotus +1:12.739 186,427
13 11 Barrichello Williams +1:30.189 185,876
14 18 Buemi Toro Rosso +1:30.671 185,861
15 14 Sutil Force India +1 lap 185,362
16 20 Kovalainen Lotus +1 lap 184,946
17 17 Perez Sauber +1 lap 184,838
18 12 Maldonado Williams +1 lap 184,682
19 21 Trulli Lotus +1 lap 184,246
20 25 D’Ambrosio Virgin +2 lap 181,206
21 24 Glock Virgin +2 lap 180,273
22 23 Liuzzi HRT +2 lap 179,729
23 22 Karthikeyan HRT +2 lap 179,693
24 19 Alguersuari Toro Rosso +47 laps 181,421

0 commenti: