09/05/11

La FIA non vieterà il DRS a Monaco

Alonso supera Rosberg nel gran premio della Turchia 2011Tra 15 giorni la Formula 1 farà tappa in Spagna. Quasi certamente la gara sul circuito di Barcellona sarà spettacolare come le 4 già disputate in questa stagione. Grazie all’utilizzo del sistema DRS, ci saranno tanti sorpassi sul lungo rettilineo del traguardo. E’ inutile girarci intorno, l’ala posteriore mobile sta favorendo lo spettacolo.

In alcuni circuiti cittadini(tipo Montecarlo) questo sistema potrebbe rappresentare un pericolo per la sicurezza. Prima della gara in Turchia, molti piloti avevano ipotizzato l’abolizione del DRS per la gara nel principato di Monaco. La FIA però ha escluso questa possibilità. La Federazione Internazionale dell’Automobile ha deciso di non imporre il divieto di usare l’ala posteriore mobile al gran premio di Monaco del 29 maggio. La comunicazione ai team è stata fatta da delegato tecnico della FIA, Charlie Whiting.

A questo punto bisogna capire in quale punto del tracciato verrà attivato il sistema in gara. Molto probabilmente sarà il rettilineo del traguardo, ma potrebbe essere scelto anche il tratto sotto il tunnel. In quest’ultimo caso però sorgerebbe un serio pericolo per la sicurezza. Nel tunnel c’è una curva che si fa in pieno. Che succederà se il pilota attiva il DRS in quel punto?

0 commenti: