09/09/12

GP d’Italia: Domina Hamilton. Alonso terzo

La partenza del gran premio d'Italia 2012Lewis Hamilton(McLaren) ha vinto il gran premio d’Italia a Monza, tredicesima prova del campionato del mondo di F1 2012. Il pilota inglese è al terzo successo stagionale, il 20esimo in carriera. La McLaren è alla 179esima vittoria della sua storia, la quinta stagionale(la terza consecutiva).

Alla partenza Massa(Ferrari) scatta meglio delle due McLaren. Il brasiliano supera Button e affianca Hamilton alla prima chicane. L’inglese resiste. Seguono Schumacher(Mercedes), Vettel(Red Bull), Raikkonen(Lotus) e Kobayashi(Sauber). Dietro, ottima partenza anche per Alonso(Ferrari). Alla fine del primo giro lo spagnolo supera Kobayashi. Pochi secondi dopo, Alonso passa anche Raikkonen. Il pilota della Ferrari è sesto. Vettel guadagna una posizione ai danni di Schumacher. La gara è bellissima. Alonso si porta nei tubi di scarico del pilota della Mercedes, ma non riesce a passarlo. I due danno vita ad un bel duello. Al sesto giro Alonso passa Schumacher all’uscita della Parabolica. Al 14esimo giro Rosberg(Mercedes) inizia la fase dei cambi gomme. Il giro dopo si ferma anche Schumacher. Al 17esimo giro Perez(Sauber) supera Raikkonen. Il pilota della Lotus va ai box per cambiare le gomme. Al 19esimo giro Button passa Massa. Il pilota della Ferrari va a cambiare le gomme.

Vettel e Alonso si fermano al 21esimo giro uscendo quasi appaiati, con la Red Bull che rientra in pista in mezzo alle due Rosse, alle spalle di Massa. Al 23esimo giro tocca a Webber fare il cambio gomme. Massa, Vettel e Alonso superano Ricciardo(Toro Rosso) e Senna(Williams). Button va ai box, rientra in pista davanti a Massa. Rientra ai box anche Hamilton. Al comando c’è Perez. Il pilota della Sauber non ha ancora cambiato le gomme. In Alonso attacca Vettel alla prima variante, poi esce sull’erba al curvone portato fuori da Vettel. La manovra del campione del mondo viene messa sotto investigazione. Al 29esimo giro Hamilton si riprende la testa della corsa su Perez. Il pilota messicano va ai box al 30esimo giro. Monta la mescola più morbida. Al 32esimo giro Vettel viene penalizzato con un drive through che viene effettuato tre giri più tardi. Il tedesco torna in pista dietro il compagno di squadra Webber. Al 34esimo giro si ritira Button per un problema tecnico.

Le due Mercedes effettuano la seconda sosta. Perez è il protagonista negli ultimi 17 giri. Il pilota della Sauber supera Raikkonen al 36esimo giro, ma viene ripassato all’uscita della Roggia. Perez ci riprova il giro dopo, questa volta l’attacco va a buon fine. Al 40esimo giro Alonso supera Massa ed è secondo. Perez si porta in scia a Massa con una serie di giri veloci. Al 44esimo il pilota messicano passa la Ferrari. Tre giri dopo, anche Alonso deve cedere la posizione allo scatenato Perez. Al giro successivo Schumacher e Rosberg superano rispettivamente Di Resta(Force India) e Kobayashi(Sauber). A sei giri dal termine il colpo di scena: si ritira Vettel. Tre giri dopo Webber fa un errore all’Ascari e va in testacoda. Webber con le gomme spiattellate si ferma ai box. E’ ritiro. Nel finale Perez cerca di raggiungere Hamilton senza riuscirci. Alonso conquista un ottimo terzo posto. Seguono Massa, Raikkonen, Schumacher, Rosberg, Di Resta, Kobayashi e Senna. Rosberg è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:27.239.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 4 Hamilton McLaren 1:19:41.221 230,943
2 15 Perez Sauber +4.356 230,733
3 5 Alonso Ferrari +20.594 229,953
4 6 Massa Ferrari +29.667 229,519
5 9 Raikkonen Lotus +30.881 229,461
6 7 Schumacher Mercedes +31.259 229,443
7 8 Rosberg Mercedes +33.550 229,334
8 11 Di Resta Force India +41.057 228,977
9 14 Kobayashi Sauber +43.898 228,842
10 19 Senna Williams +48.144 228,641
11 18 Maldonado Williams +48.682 228,615
12 16 Ricciardo Toro Rosso +50.316 228,538
13 10 D’Ambrosio Lotus +1:15.861 227,336
14 20 Kovalainen Caterham +1 lap 225,586
15 21 Petrov Caterham +1 lap 225,576
16 25 Pic Marussia +1 lap 225,065
17 24 Glock Marussia +1 lap 223,791
18 22 De La Rosa HRT +1 lap 223,236
19 23 Karthikeyan HRT +1 lap 222,554
20 2 Webber Red Bull +2 laps 227,013
21 12 Hulkenberg Force India +3 laps 227,609
22 1 Vettel Red Bull +6 laps 228,896
23 3 Button McLaren +21 laps 228,554
24 17 Vergne Toro Rosso +45 laps 221,004

0 commenti: