26/05/13

GP di Monaco: Rosberg domina la gara della noia

La partenza del gran premio di Monaco 2013Nico Rosberg(Mercedes) ha vinto il gran premio di Monaco, sesta prova del campionato del mondo di F1 2013. Il pilota tedesco è al secondo successo in carriera, il primo stagionale. La Mercedes è all’11esima vittoria della sua storia, la prima in stagione.

Alla partenza Rosberg mantiene la prima posizione davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton. Seguono le due Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber, Kimi Raikkonen(Lotus) e Fernando Alonso(Ferrari). Pastor Maldonado(Williams) entra ai box per cambiare gomme e musetto. Vettel cerca in tutti i modi di passare Hamilton, ma non trova il varco giusto. Intanto Felipe Massa(Ferrari) è 18esimo. Le due Mercedes fanno da “tappo”. Al settimo giro ci sono dieci piloti racchiusi i 10 secondi. Al settimo giro Charles Pic(Caterham) si ferma all’ingresso dei box. C’è un principio d’incendio sulla sua monoposto. Paul Di Resta(Force India) va ai box per cambiare le gomme. Dopo undici giri la situazione non cambia, ma Alonso perde il contatto dai primi cinque e deve difendersi dalla due McLaren di Jenson Button e Sergio Perez.

La gara va avanti senza sussulti fino alla fase dei cambi gomme. Il primo a fermarsi è Daniel Ricciardo(Toro Rosso) al 23esimo giro. Tre giri dopo anche Webber cambia le gomme. Di Resta passa Massa ed è 15esimo. Al 27esimo giro si ferma Raikkonen. Il finlandese rientra in pista dietro Webber. Cambia le gomme anche Massa. Di Resta supera anche Esteban Gutierrez(Sauber). Al 29esimo giro Alonso cambia le gomme; rientra in pista dietro Raikkonen. Massa va a sbattere nuovamente alla prima curva. Per il brasiliano è un weekend da dimenticare. Al 31esimo giro entra ai box anche Vettel. Entra la safety car. Le due Mercedes vanno ai box per cambiare le gomme. Rosberg è primo davanti a Vettel, Webber, Hamilton, Raikkonen, Alonso, Button e Perez.

La safety car rientra ai box alla fine del 38esimo giro. Il giro dopo Hamilton attacca Webber, ma l’australiano conserva la posizione. Al 41esimo giro Alonso viene infilato da Button. I due si toccano. Poco dopo Perez supera il compagno di squadra. Il messicano è scatenato perché al 44esimo giro attacca anche Alonso. Lo spagnolo si difende tagliando la chicane. Al 45esimo giro Max Chilton(Marussia) “butta” fuori pista Maldonado. Esce la bandiera rossa. Alla ripartenza Alonso dovrà cedere la sesta posizione a Perez per aver tagliato la chicane nel difendersi. Si possono cambiare le gomme in griglia. La maggior parte opta per le supersoft, mentre Raikkonen monta le soft. La gara riparte dietro la safety car dopo circa venti minuti. Alonso fa passare Perez nel giro di lancio. All’inizio del 49esimo Alonso attacca Perez, ma il messicano mantiene la posizione.

Al 51esimo giro Adrian Sutil(Force India) passa Button. Il giro dopo Perez attacca Raikkonen, entrambi tagliano la chicane. Dopo 54 giri ci sono 16 piloti in 10 secondi. Al 56esimo giro Sutil supera Alonso e si porta in settima posizione. Al 62esimo giro Romain Grosjean(Lotus) tampona Ricciardo. Entra la safety car. La gara riparte al 66esimo giro. Al 68esimo giro Perez attacca nuovamente Raikkonen. I due si toccano e il pilota finlandese è costretto ad una sosta supplementare per la foratura di una gomma. Alonso perde un’altra posizione ai danni di Button. Al 72esimo giro si ritira Perez. Non succede più nulla. Rosberg vince davanti a Vettel, Webber, Hamilton, Sutil, Button, Alonso, Jean Eric Vergne(Toro Rosso), Di Resta e Raikkonen. Vettel è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:16.577. Vettel porta a 21 punti il vantaggio su Raikkonen nella classifica piloti.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 9 Rosberg Mercedes 2:17:52.056 113,378
2 1 Vettel Red Bull +3.888 113,325
3 2 Webber Red Bull +6.314 113,291
4 10 Hamilton Mercedes +13.894 113,188
5 15 Sutil Force India +21.477 113,084
6 5 Button McLaren +23.103 113,062
7 3 Alonso Ferrari +26.734 113,013
8 18 Vergne Toro Rosso +27.223 113,006
9 14 Di Resta Force India +27.608 113,001
10 7 Raikkonen Lotus +36.582 112,879
11 11 Hulkenberg Sauber +42.572 112,797
12 17 Bottas Williams +42.691 112,796
13 12 Gutierrez Sauber +43.212 112,789
14 23 Chilton Marussia +49.885 112,698
15 21 Van Der Garde Caterham +1:02.590 112,526
16 6 Perez McLaren +6 laps 110,748
17 8 Grosjean Lotus +15 laps 107,828
18 19 Ricciardo Toro Rosso +17 laps 108,195
19 22 Bianchi Marussia +20 laps 105,292
20 16 Maldonado Williams +34 laps 134,999
21 4 Massa Ferrari +50 laps 142,650
22 20 Pic Caterham +71 laps 140,278

0 commenti: