30/04/14

Vent’anni fa moriva Roland Ratzenberger

Roland RatzenbergerIl 30 aprile 1994, Roland Ratzenberger perse la vita durante le qualifiche del gran premio di San Marino. Il pilota della Simtek-Ford andò a sbattere a 300 all’ora contro il muro della curva intitolata a Gilles Villenueve. In condizioni “normali” quella curva(ora non c’è più) si faceva in pieno senza problemi. L’incidente di Ratzenberger fu causato da una serie di coincidenze sfortunate.

Il pilota austriaco uscì di pista alla chicane delle Acque minerali, ma decise di fare un altro giro invece di rientrare ai box per un controllo alla monoposto. All’uscita della curva Tamburello il supporto dell’ala cedette e finì sotto le ruote della sua Simtek. La monoposto divenne inguidabile e fu inevitabile l’impatto contro il muro della curva Villeneuve. Ratzenberger esordì in Formula 1 a Interlagos in Brasile, ma non riuscì a qualificarsi per la gara. Disputò invece il gran premio successivo in Giappone, dove riuscì a concludere all’11esimo posto. La morte di Ratzenberger fu “oscurata” dallo schianto fatale di Ayrton Senna il giorno successivo. Quel weekend del 1994 fu uno dei più tragici per la F1.

0 commenti: