30/05/10

GP della Turchia: La Red Bull regala la vittoria ad Hamilton

Le due McLaren Nel gran premio della Turchia Lewis Hamilton ottiene la prima vittoria stagionale. Il pilota inglese di colore ha preceduto il compagno di squadra Jenson Button. Per la McLaren si tratta della seconda doppietta in stagione. La gara è stata caratterizzata dai duelli tra compagni di squadra.

Alla partenza Vettel(Red Bull) supera Hamilton e Schumacher(Mercedes) si infila tra le due McLaren. Dopo poche curve Hamilton riesce a riconquistare la seconda posizione. Al secondo giro Button supera Schumacher nella frenata delle curve lente prima dei box. Da questo momento Webber(Red Bull), Hamilton, Vettel e Button fanno una gara a se.

I “magnifici 4” distanziano con facilità il resto del plotone guidato da Schumacher. La gara va avanti senza ulteriori emozioni fino alla fase dei cambi gomme. Dopo le soste, Webber resta davanti a tutti e Vettel riesce a sopravanzare Hamilton. A questo punto tutti sperano nella pioggia per ravvivare la corsa. Invece, le emozioni c’è le regalano i due piloti della Red Bull.

Al 40esimo giro Vettel attacca con decisione Webber nel rettilineo che conduce alla curva 12. I due si toccano regalando di fatto la vittoria ad Hamilton. Il pilota tedesco è costretto al ritiro, mentre Webber deve “solo” rientrare ai box per sostituire il musetto. E’ difficile valutare chi sia il responsabile di questo incedente in “famiglia”. Forse Vettel ha cambiato traiettoria troppo presto.

Al 49esimo giro sono i piloti McLaren a dare spettacolo. Button attacca Hamilton sempre alla curva 12. Il campione del mondo transita primo sul traguardo, ma alla curva 1 subisce il controsorpasso di Hamilton. Dopo questa battaglia non prevista, la McLaren decide di “bloccare” le posizioni, anche per risparmiare carburante.

La Ferrari ha disputato una gara deludente. Massa e Alonso sono stati per quasi tutta la gara nelle ultime posizioni della zona punti. A tre giri dal termine il pilota spagnolo è riuscito a guadagnare una posizione superando il “povero” Petrov(Renault). I due si sono anche toccati. Il pilota russo ha avuto la peggio perché ha forato una gomma perdendo la possibilità di entrare in zona punti. Dopo la sosta per il cambio gomme, Petrov ha chiuso la gara in 15esimo posizione.

Alla fine Hamilton vince davanti a Button, Webber, Schumacher, Rosberg(Mercedes), Kubica(Renault), Massa(Ferrari), Alonso(Ferrari), Sutil(Force India) e Kobayashi(Sauber). Petrov è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:29.165.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 2 Hamilton McLaren 1:28:47.620 209,066
2 1 Button McLaren +2.645 208,962
3 6 Webber Red Bull +24.285 208,117
4 3 Schumacher Mercedes +31.110 207,852
5 4 Rosberg Mercedes +32.266 207,807
6 11 Kubica Renault +32.824 207,786
7 7 Massa Ferrari +36.635 207,638
8 8 Alonso Ferrari +46.544 207,255
9 14 Sutil Force India +49.029 207,159
10 23 Kobayashi Sauber +1:05.650 206,521
11 22 De La Rosa Sauber +1:05.944 206,210
12 17 Alguersuari Toro Rosso +1:07.800 206,439
13 12 Liuzzi Force India +1 lap 205,105
14 9 Barrichello Williams +1 lap 205,019
15 12 Petrov Renault +1 lap 203,991
16 16 Buemi Toro Rosso +1 lap 203,281
17 10 Hulkenberg Williams +1 lap 202,984
18 24 Glock Virgin +3 laps 197,674
19 25 Di Grassi Virgin +3 laps 196,616
20 20 Chandhok Hispania Racing +6 laps 196,071
21 21 Senna Hispania Racing +12 laps 195,567
22 5 Vettel Red Bull +19 laps 207,875
23 19 Kovalainen Lotus +25 laps 198,960
24 18 Trulli Lotus +26 laps 199,567

0 commenti: