30/09/10

Toro Rosso in vendita?

La vittoria di Vettel con la Toro Rosso nel gran premio d'Italia 2008 Nel 2005 la scuderia Minardi viene acquistata dal magnate austriaco Dietrich Mateschitz per 40 milioni di dollari. Sui nastri di partenza del mondiale 2006 si presentano due team con monoposto simili, la Red Bull e la Toro Rosso.

Fino al 2009, la Toro Rosso ha potuto usufruire del progetto tecnico della scuderia austriaca. Nel 2008 il nuovo Patto della Concordia del prevede che non sarà più possibile cedere la proprietà intellettuale di una vettura ad altri team a partire dalla stagione 2010. Nel 2010 la scuderia italiana ha progettato la propria monoposto a Faenza.

Negli ultimi giorni si sta diffondendo la voce di una possibilità vendita della Toro Rosso per 30 milioni di dollari. Dietrich Mateschitz vorrebbe sbarazzarsi della scuderia satellite, perché è troppo costoso gestire due team. La Toro Rosso potrebbe essere acquistata dal patron della Telmex Carlos Slim o dal duo Villeneuve/Durango. Dietrich Mateschitz ha smentito che il team sia in vendita. Il patron della scudeira italiana ha dichiarato “Ci sono continue voci in merito, ma attualmente non abbiamo in programma di vendere la Toro Rosso”.

Fino ad oggi, la Toro Rosso ha disputato 85 gran premi ottenendo 66 punti. Nel gran premio d’Italia del 2008 Sebastian Vettel ha “regalato” la prima pole e la prima vittoria(foto) al team italiano. Nello stesso anno la Toro Rosso è arrivata sesta nel mondiale costruttori. In questi anni hanno corso per la scuderia italiana Liuzzi, Speed, Vettel, Bourdais, Buemi e Alguersuari.

0 commenti: