07/02/11

Intervento riuscito. La mano destra di Kubica è salva

 Skoda Fabia S2000 di Kubica dopo l'incidenteIl chirurgo Igor Rossello è riuscito a salvare la mano destra di Robert Kubica. L’intervento è durato 7 ore. Come spiega il professore, l’arto del pilota polacco era semi amputato quando è arrivato in ospedale dopo l’incidente al rally Ronde di Andora.

Il professore ha dichiarato “La mano è calda, ciò significa che l’intervento è andato bene. Ci vorranno comunque almeno sei giorni di tempo per verificare se la circolazione del sangue nell’arto risponde come dovrebbe”. Più lungo il recupero. Ci vorrà almeno un anno per ritrovare la funzionalità dell’arto. In questo momento è prematuro parlare di un ritorno di Kubica alle corse per adesso. Durante l’intervento al pilota polacco è stata anche ridotta una frattura alla gamba destra. Le fratture sono diverse, sia al braccio che al femore. Nella giornata di ieri era sopraggiunta anche una complicazione polmonare.

Robert Kubica è al terzo incidente in carriera. Nel 2003 aveva rischiato di perdere il braccio destro in un brutto incidente stradale in Polonia, mentre nel gran premio del Canada del 2007 perse il controllo della monoposto al tornante "L'Epingle", impattando  violentemente contro le barriere. In quella occasione le uniche  conseguenze furono un leggero trauma cranico e la distorsione di una caviglia.

0 commenti: