24/05/11

La Ferrari caccia Aldo Costa

Aldo CostaLa Ferrari è la vera delusione di questo campionato. Dopo i buoni riscontri nelle prove invernali, la “150 Italia” non si è rilevata all’altezza della Red Bull e della McLaren. Nell’ultimo gran premio in Spagna si è toccato il fondo.

Dopo una buona partenza, Alonso ha condotto la gara per alcuni giri. Una volta superato(ai box) da Vettel, il pilota spagnolo ha iniziato a girare 2/3 secondi più lento rispetto agli altri. Alla fine ha concluso la gara in quinta posizione ad un giro dal vincitore.

Oggi(24 maggio), la Ferrari ha rilasciato un comunicato stampa di appena sette righe per annunciare la “cacciata” del direttore tecnico Aldo Costa. Al capo progettista è stato imposto di lasciare l’incarico. Costa paga la scarsa competitività della “150 Italia” progettata dal suo staff. L’italiano non lascerà la Ferrari ma sarà destinato a un altro incarico.

La Ferrari fa sapere che al momento non ci sarà un nuovo responsabile tecnico ma tre direttori di area. Pat Fry si occuperà del settore telaistico, mentre Luca Marmorini e Corrado Lanzone si occuperanno rispettivamente della divisione motori ed elettronica e produzione. Voci di corridoio sostengono che Pat Fry potrebbe assumere il posto lasciato vuoto da Aldo Costa.

0 commenti: