29/09/11

La Red Bull non vende i suoi team di F1

La Red Bull di Sebastian Vettel a SingaporeDa un paio di anni gira voce che la Red Bull voglia vendere il team Toro Rosso. La notizia non è stata mai smentita. Oggi(29 settembre), però arriva la presa di posizione di Dietrich Mateschitz, proprietario dell’azienda di drink energetici e dei due team.

Mateschitz ha dichiarato “La Red Bull non ha in programma di ridurre il suo impegno in Formula 1. La Toro Rosso sta disputando un ottimo campionato. Il team italiano non è in vendita. Sebbene delle partnership non possano essere escluse, finché il partner è quello giusto”. Viceversa, il proprietario della Red Bull ha fatto capire che sarà dismesso il team nel campionato NASCAR.

Mateschitz ha parlato anche dei costi della Formula 1. Il proprietario della Red Bull ha detto “L’investimento totale in marketing del brand Red Bull è pari a 10 volte il budget usato in F1. Al team manca uno sponsor principale, ma è difficile trovarlo a causa della visibilità del brand Red Bull”.

2 commenti:

  1. Visti i risultati finora ottenuti mi sembra abbastanza improbabile che i team possano essere ceduti

    RispondiElimina
  2. Senza contare che c'è un ritorno pubblicitario enorme per la bevanda...

    RispondiElimina