27/11/11

GP del Brasile: Webber vince l’ultima gara del 2011

Webber e Vettel nel gran premio del Brasile 2011Mark Webber(Red Bull) ha vinto il gran premio del Brasile, ultima prova del campionato del mondo di F1 2011. Il pilota australiano è primo successo stagionale, il settimo in carriera. Webber non vinceva dal gran premio d’Ungheria 2010. La Red Bull ottiene la 27esima vittoria della sua storia.

Alla partenza le Red Bull mantengono le prime due posizioni, con Vettel davanti a Webber. Dietro Alonso(Ferrari) guadagna una posizione ai danni di Hamilton(McLaren). Lo stesso fa Massa(Ferrari) con Rosberg(Mercedes). A differenza della altre gare, Schumacher(Mercedes) perde una posizione ai danni di Di Resta(Force India). Al secondo giro il tedesco supera Di Resta e si riporta in decima posizione. Al decimo giro Schumacher attacca Bruno Senna(Renault Lotus). I due si toccano. Il pilota della Mercedes fora la gomma posteriore sinistra. La sua gara è compromessa. Senna verrà sanzionato con un drive through.

Al 11esimo giro Alonso supera Button con una bella manovra all’esterno della Ferradura portandosi in terza posizione. Al 14esimo giro iniziano i problemi al cambio per Vettel. Al 15esimo giro inizia la fase dei cambi gomme. Il primo a fermarsi è Button. Due giri dopo tocca ad Alonso e Hamilton. Al 18esimo anche Vettel effettua il cambio gomme. Il giro dopo tocca a Webber. Massa si porta in testa. Il brasiliano deve effettuare ancora il pitstop. Al 21esimo giro Vettel supera agilmente il pilota della Ferrari e si porta nuovo al comando. Il giro dopo anche Massa effettua il suo cambio gomme.

Vettel rallenta per i problemi al cambio. Webber si porta in scia. Al 29esimo giro il campione del mondo 2011 ha alzato il piede per lasciar passare il compagno di squadra. Al 31esimo giro Button ha iniziato la seconda tornata di pitstop montando la mescola più dura. Tre giri dopo tocca ad Hamilton. Il pilota inglese monta le gomme morbide. La stessa cosa verrà fatta anche da Alonso e dai due piloti della Red Bull. Button supera Massa. Hamilton, ritrovatosi alle spalle di Massa per diversi giri, ha scelto di anticipare la terza sosta montando gomme dure al 44esimo giro. Due giri dopo anche il pilota della Ferrari monta la mescola più dura. Massa rientra in pista davanti ad Hamilton.

Poco dopo il pilota della McLaren è costretto al ritiro per un problema al cambio. Al 53esimo giro Button si ferma per la terza volta ai box. Monta ancora le gomme dure. Due giri dopo anche Alonso va ai box. Vettel e Webber sono gli ultimi a fermarsi per il cambio gomme. Button fa una serie di giri veloci che gli permettono di portarsi in scia ad Alonso. Al 62esimo giro il pilota della McLaren supera con estrema facilità lo spagnolo. Non c’è nulla da fare. La Ferrari va in crisi quando monta le gomme dure. Non succede più nulla. Webber vince davanti a Vettel, Button, Alonso, Massa, Sutil(Force India), Rosberg, Di Resta, Kobayashi(Sauber) e Petrov(Renault Lotus). Webber è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:15.324.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 2 Webber Red Bull 1:32:17.464 198,876
2 1 Vettel Red Bull +16.983 198,268
3 4 Button McLaren +27.638 197,888
4 5 Alonso Ferrari +35.048 197,625
5 6 Massa Ferrari +1:06.733 196,508
6 14 Sutil Force India +1 lap 195,835
7 8 Rosberg Mercedes +1 lap 195,525
8 15 Di Resta Force India +1 lap 195,175
9 16 Kobayashi Sauber +1 lap 195,014
10 10 Petrov Renault Lotus +1 lap 194,919
11 19 Alguersuari Toro Rosso +1 lap 194,806
12 18 Buemi Toro Rosso +1 lap 194,410
13 17 Perez Sauber +1 lap 194,037
14 11 Barrichello Williams +1 lap 193,887
15 7 Schumacher Mercedes +1 lap 193,743
16 20 Kovalainen Lotus +2 laps 191,921
17 9 Senna Renault Lotus +2 laps 190,904
18 21 Trulli Lotus +2 laps 190,625
19 25 D’Ambrosio Virgin +3 laps 188,793
20 22 Ricciardo HRT +3 laps 188,091
21 23 Liuzzi HRT +10 laps 187,836
22 3 Hamilton McLaren +25 laps 194,948
23 12 Maldonado Williams +45 laps 190,086
24 24 Glock Virgin +50 laps 186,967

0 commenti: