08/09/10

Ferrari assolta per il gioco di squadra

Massa e Alondo al gran premio di Germania 2010 Oggi(8 settembre), il Consiglio mondiale della Federazione Internazionale dell’Automobile si è riunito a Parigi per discutere il “caso” Ferrari nel gran premio di Germania.

In quella gara, Felipe Massa, leader della corsa, dopo una comunicazione ricevuta dal box rallentò vistosamente lasciandosi così superare al 49esimo giro dal compagno di team Fernando Alonso; che poi vinse la gara.

Nel dopo gara la scuderia di Maranello fu sanzionata con una multa di 100 mila dollari(circa 77 mila euro) per violazione delle regole(ordini di scuderia illegali). Inoltre, i commissari deferirono la Ferrari al Consiglio mondiale della FIA per ulteriori considerazioni. Dopo un paio di ore in aula, il Consiglio mondiale della FIA ha deciso non infliggere ulteriori sanzioni alla Ferrari. Confermata invece la sanzione di 100 mila dollari. La Ferrari ha dunque evitato la perdita dei punti nella classifica Costruttori ottenuti a Hockenheim.

La FIA, per evitare altri episodi di questo tipo, ha annunciato che la norma che proibisce gli ordini di scuderia sarà riveduta e corretta. Inoltre, la Federazione Internazionale dell’Automobile ha reso noto anche il calendario 2011 di Formula 1.

0 commenti: