25/03/12

GP della Malesia: Alonso torna alla vittoria. Perez secondo

Alonso precede Perez nel gran premio della Malesia 2012Fernando Alonso(Ferrari) ha vinto il gran premio della Malesia, seconda prova del campionato del mondo di F1 2012. Il pilota spagnolo ha approfittato delle condizioni meteorologiche incerte e di un errore nel finale di Perez(Sauber). Alonso è al 28esimo successo in carriera. La Ferrari è alla 217esima vittoria della sua storia. La Ferrari e lo spagnolo non vincevano dal gran premio d’Inghilterra 2011.

La gara inizia con una leggera pioggia. Tutti montano gomme intermedie. Alla partenza Hamilton(McLaren) mantiene la prima posizione davanti a Button(McLaren). In terza posizione si porta Grosjean(Lotus). Dopo poche curve Schumacher(Mercedes) si tocca con il pilota della Lotus. Alla fine del primo giro le due McLaren precedono le due Red Bull di Webber e Vettel. Seguono Alonso, Rosberg(Mercedes), Maldonado(Williams) e Raikkonen(Lotus). Perez, Senna(Williams) e Di Resta(Force India) vanno ai box per montare le gomme da bagnato. Aumenta l’intensità della pioggia.

Al quarto giro Massa(Ferrari) va ai box per mettere le gomme full wet. Grosjean va nella ghiaia e si ritira. Al quinto giro entrano ai box Button, Alonso, Hulkenberg(Force India), Ricciardo(Toro Rosso) e le due Caterham. Il giro dopo anche Hamilton, Webber, Vettel, Rosberg, Raikkonen, Kobayashi(Sauber) e Schumacher cambiano le gomme. Le due McLaren guidano davanti a Perez. Il pilota messicano fa un paio di escursioni che gli fa perdere tempo prezioso. Al settimo giro entra la safety car. Dietro ai primi tre ci sono Webber, Alonso, Vettel, Vergne(Toro Rosso), Massa, Rosberg e Karthikeyan(HRT). Al nono giro viene esposta la bandiera rossa.

Dopo circa cinquanta minuti la gara riparte in regime di safety car. La vettura della direzione gara rientra ai box al 14esimo giro. Entrano ai box Button, Rosberg, Raikkonen e Kobayashi. Alonso supera Webber. Il giro dopo cambiano le gomme anche Hamilton, Alonso, Webber e Massa. Perez va al comando. Button tampona Karthikeyan. Poco dopo Hamilton supera sia Button che il pilota dell’HRT. Button va ai box per cambiare il musetto. Al 15esimo giro anche Perez monta le gomme intermedie. Alonso va in testa. Seguono Perez, Hamilton, Rosberg, Vettel, Raikkonen e Webber.

Al 23esimo giro Vettel supera Rosberg. Il giro dopo anche Raikkonen supera il pilota della Mercedes. Button va ai box per cambiare le gomme. Webber supera Rosberg. Il pilota tedesco va ai box. Al 26esimo Massa arriva lungo. Ne approfitta Di Resta. Il giro dopo il pilota della Ferrari perde un’altra posizione a favore di Vergne. Al 28esimo giro Massa va ai box. Al 30esimo giro Kobayashi supera Schumacher. Massa e Button danno vita ad un bello duello per la 16esima posizione. Il pilota della McLaren passa il brasiliano al 35esimo giro.

Alonso guida davanti a Perez, Hamilton, Vettel, Raikkonen, Webber, Di Resta, Vergne, Senna e Hulkenberg. Perez fa una serie di giri veloci e si porta a pochi secondi dal pilota della Ferrari. Massa viene superato anche da Ricciardo. Al 38esimo giro il pilota della Toro Rosso monta le gomme morbide da asciutto. Il giro dopo fa la stessa cosa anche Massa. Al 39esimo giro montano le gomme slick anche Webber, Di Resta, Senna, Schumacher, Maldonado, Rosberg e Button. Al 40esimo giro anche Alonso, Vettel, Raikkonen, Vergne e Hulkenberg mettono le gomme da asciutto. Al 41esimo giro entrano ai box anche Perez e Hamilton.

Alonso torna al comando. Il pilota Ferrari precede Perez di sette secondi. Seguono Hamilton, Vettel, Webber, Raikkonen, Di Resta, Senna, Vergne e Hulkenberg. Perez guadagna terreno su Alonso. Al 48esimo Vettel fora la gomma posteriore sinistra e va ai box. Il pilota tedesco ha urtato l’ala anteriore dell’HRT di Karthikeyan. Al 49esimo giro Perez fa il giro più veloce e si porta a meno di un secondo da Alonso. Il giro dopo Perez fa un errore che gli fa perdere 5 secondi. A due giri dal termine si ritira Maldonado per un problema al motore. Alonso vince davanti Perez, Hamilton, Webber, Raikkonen, Senna, Di Resta, Vergne, Hulkenberg e Schumacher. Raikkonen è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:40.722.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 5 Alonso Ferrari 2:44:51.812 112.969
2 15 Perez Sauber +2.263 112,943
3 4 Hamilton McLaren +14.591 112,802
4 2 Webber Red Bull +17.688 112,767
5 9 Raikkonen Lotus +29.456 112,663
6 19 Senna Williams +37.667 112,540
7 11 Di Resta Force India +44.421 112,464
8 17 Vergne Toro Rosso +46.985 112,435
9 12 Hulkenberg Force India +47.892 112,424
10 7 Schumacher Mercedes +49.996 112,400
11 1 Vettel Red Bull +1:15.527 112,113
12 16 Ricciardo Toro Rosso +1:16.828 112,098
13 8 Rosberg Mercedes +1:18.593 112,078
14 3 Button McLaren +1:19.719 112,065
15 6 Massa Ferrari +1:37.319 111,868
16 21 Petrov Caterham +1 lap 110,802
17 24 Glock Marussia +1 lap 110,326
18 20 Kovalainen Caterham +1 lap 110,282
19 18 Maldonado Williams +2 laps 110,558
20 25 Pic Marussia +2 laps 108,878
21 23 Karthikeyan HRT +2 laps 108,093
22 22 De La Rosa HRT +2 laps 107,940
23 14 Kobayashi Sauber +10 laps 102,456
24 10 Grosjean Lotus +53 laps 149,233

0 commenti: