26/07/12

La Red Bull non potrà utilizzare in Ungheria le mappature contestate a Hockenheim

Webber nelle prove libere del gran premio di Germania 2012Domenica scorsa(22 scorso), prima del gran premio di Germania, il delegato FIA Joe Bauer aveva segnalato una sospetta violazione del regolamento da parte della Red Bull. Alla fine il “caso” si era chiuso con un nulla di fatto. Il team austriaco ha preso parte alla gara senza sanzioni.

La mappatura del motore Renault della Red Bull è regolare? Non per la FIA. Secondo l’agenzia di stampa AAP, la Federazione interazionale dell’automobile ha confermato il dubbio avuto da Jo Bauer. La Red Bull non non potrà utilizzare in Ungheria le mappature del motore contestate a Hockenheim. La FIA ritiene che questa configurazione abbia dato un vantaggio aerodinamico alla scuderia campione del mondo.

Il divieto rimescola le carte in gioco per la gara ungherese. Sul circuito dell’Hungaroring ci vuole trazione e carico aerodinamico. Le mappature irregolari della Red Bull consentivano di creare un parziale effetto “controllo di trazione”(limitando la coppia) e di convogliare energia verso gli scarichi. Un vantaggio enorme su un circuito tortuoso come l’Hungaroring.

0 commenti: