25/10/15

GP degli Stati Uniti: Hamilton vince gara e titolo

Hamilton vince il gran premio degli Stati Uniti 2015Lewis Hamilton(Mercedes) ha vinto il gran premio degli Stati Uniti, sedicesima prova del campionato del mondo di Formula 1 2015. Il pilota inglese è al 43esimo successo in carriera, il decimo in stagione e terzo consecutivo. La Mercedes è alla 42esima vittoria della sua storia, la tredicesima in stagione e terza consecutiva. Secondo posto per Nico Rosberg(Mercedes). Per la casa tedesca si tratta della 20esima doppietta della sua storia. Sul gradino più basso del podio finisce Sebastian Vettel(Ferrari).

La pista è umida e c’è freddo, si parte con le gomme intermedie. Al via Hamilton riesce a prendere l’interno e porta Rosberg fuori pista alla prima curva. Il poleman si ritrova in quinta posizione dietro a Daniil Kvyat(Red Bull), Daniel Ricciardo(Red Bull) e Sergio Perez(Force India). Il pilota messicano viene subito passato da Rosberg.  Sesto è Nico Hulkenberg(Force India). Alla fine del primo giro Vettel e Kimi Raikkonen(Ferrari) sono in settima e decima posizione. Al secondo giro Raikkonen supera Jenson Button(McLaren) ed è nono. Al quarto giro Vettel passa Hulkenberg. Il pilota della Force India viene superato anche Max Verstappen(Toro Rosso), Raikkonen e Carlos Sainz(Toro Rosso). Al sesto giro si entra in regime di virtual safety car per poter ripulire la pista dai detriti. La gara riprende all’ottavo giro. Rosberg supera Ricciardo. Poco dopo il pilota della Mercedes guadagna un’altra posizione ai danni di Kvyat. Al 12esimo giro Kvyat attacca Rosberg all’ultima curva ma arriva lungo. Ricciardo si ritrova terzo e supera anche il pilota della Mercedes. Raikkonen viene passato da Sainz. Il pilota della Ferrari si riprende la posizione il giro dopo.

Al 15esimo giro Ricciardo supera Hamilton ed è primo. Al 17esimo giro Vettel e Verstappen danno vita ad un bel duello. Il giro dopo Rosberg supera Hamilton. Il campione del mondo, Vettel e Verstappen vanno ai box per montare le gomme da asciutto. Al 20esimo giro anche Ricciardo, Rosberg, Kvyat, Perez, Raikkonen, Sainz e Hulkenberg fanno la prima sosta. Il pilota finlandese della Ferrari finisce fuori pista e compromette la sua gara. Al 22esimo giro Rosberg supera Ricciardo e Hamilton passa Kvyat. Rosberg è primo davanti a Ricciardo, Hamilton, Kvyat, Vettel, Verstappen, Sainz, Hulkenberg, Perez e Felipe Massa(Williams). Al 24esimo giro Vettel supera Kvyat. Massa è costretto al ritiro. Hulkenberg guadagna una posizione ai danni di Sainz. Al 26esimo giro Hamilton supera Ricciardo ed è secondo. Raikkonen si ritira. Marcus Ericsson(Sauber) rimane fermo in pista ed entra la safety car. Vettel, Hulkenberg, Perez, Button e Sainz vanno ai box. Il giro dopo anche Verstappen effettua la seconda sosta. La gara riprende al 33esimo giro.

Rosberg è primo davanti a Hamilton, Ricciardo, Kvyat, Vettel, Verstappen, Hulkenberg, Perez, Button e Sainz. Kvyat arriva lungo alla prima curva e viene superato da Vettel. Il pilota della Ferrari attacca anche Ricciardo, i due danno vita ad un bel duello. Al 34esimo giro Vettel passa Ricciardo. Verstappen guadagna una posizione ai danni di Kvyat. Il pilota della Red Bull arriva lungo e viene passato anche Hulkenberg. Al 35esimo giro Verstappen supera anche Ricciardo. Al 36esimo giro Hulkenberg attacca Ricciardo, i due si toccano. Ha la peggio il pilota della Force India. Il giro dopo Kvyat supera Ricciardo. Si entra nuovamente in regime di virtual safety car. Al 39esimo giro Rosberg, Kvyat e Ricciardo effettuano la seconda sosta. La gara riprende al 40esimo giro. Fernando Alonso(McLaren) supera Perez ed è sesto. Rosberg supera Verstappen ed è quarto. Al 42esimo giro il pilota della Mercedes passa anche Vettel. Il giro dopo Kvyat va a sbattere. Entra la safety car. Hamilton e Vettel vanno ai box per cambiare le gomme. Al 45esimo giro Button va ai box.

Rosberg è primo davanti a Hamilton, Verstappen, Vettel, Button, Alonso, Perez, Ricciardo, Pastor Maldonado(Lotus) e Sainz. La gara riprende al 47esimo giro. Vettel supera Verstappen ed è terzo e Sainz passa Maldonado. Rosberg fa un errore e viene passato da Hamilton. Al 49esimo giro Sainz supera anche Ricciardo. Al 50esimo giro Button supera Alonso ed è sesto. Il pilota spagnolo della McLaren viene passato anche da Sainz, Maldonado e Felipe Nasr(Sauber). Ricciardo va ai box per il cambio gomme. Rientra in pista in ultima posizione. Al 54esimo giro Sainz supera Button. Non succede più nulla. Hamilton vince davanti a Rosberg, Vettel, Verstappen, Perez, Sainz, Button, Maldonado, Nasr e Ricciardo. Il pilota spagnolo della Toro Rosso viene penalizzato con 5 secondi sul tempo di gara. Rosberg è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:40.666. Hamilton conquista il titolo mondiale con tre gare di anticipo.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 44 Hamilton Mercedes 1:50:52.703 166,888
2 6 Rosberg Mercedes +2.850 166,816
3 5 Vettel Ferrari +3.381 166,803
4 33 Verstappen Toro Rosso +22.359 166,329
5 11 Perez Force India +24.413 166,278
6 22 Button McLaren +28.058 166,187
7 55 Sainz * Toro Rosso +30.619 166,123
8 13 Maldonado Lotus +32.273 166,082
9 12 Nasr Sauber +40.257 165,884
10 3 Ricciardo Red Bull +53.371 165,560
11 14 Alonso McLaren +54.816 165,524
12 53 Rossi Marussia +1:15.277 165,020
13 26 Kvyat Red Bull +15 laps 163,416
14 27 Hulkenberg Force India +21 laps 162,624
15 9 Ericsson Sauber +31 laps 163,038
16 7 Raikkonen Ferrari +31 laps 161,304
17 19 Massa Williams +33 laps 163,587
18 8 Grosjean Lotus +46 laps 144,161
19 77 Bottas Williams +51 laps 124,339
20 28 Stevens Marussia +55 laps 102,604

* Penalizzato con 5 secondi sul tempo di gara.

0 commenti: