19/04/11

Avvio disastroso della Ferrari. Montezemolo dà l’ultimatum

Le due Ferrari nel gran premio di Cina 2011Domenica scorsa, con la gara in Cina, si è conclusa la prima parte del campionato 2011 di Formula 1. A maggio inizia la stagione europea del mondiale. Quasi tutti i team porteranno degli aggiornamenti alle monoposto in Turchia.

Le prime tre gare hanno evidenziato il ritardo della Ferrari rispetto a Red Bull e McLaren. Nonostante gli ottimi risultati nei test invernali, la 150° Italia è una monoposto nata male. Alonso e Massa non riescono a portare in temperatura le gomme durante le qualifiche. In gara la monoposto va meglio, ma Red Bull e McLaren rimangono lontane.

Non bastasse ciò, si aggiunge la crisi di Fernando Alonso. Il pilota spagnolo ha sbagliato le partenze in tutte e tre le gare. Inoltre, a differenza dell’anno scorso, Massa riesce a tenere il suo ritmo e in due occasioni(Malesia e Cina) ha concluso la gara davanti al compagno di squadra. Alonso è deluso e demotivato. Sembra che l’ultima gara 2010 abbia lasciato il segno nello spagnolo. Alonso ha dichiarato “La Red Bull è troppo avanti e non possiamo certo tifare McLaren sperando che le porti via dei punti”.

Luca Cordero di Montezemolo ha fatto capire che il mondiale è tutt’altro che perso. Il presidente ha lanciato un ultimatum: “Mi aspetto che i nostri tecnici agiscano con determinazione e sappiano tirare fuori il massimo delle loro capacità per migliorare la prestazione della monoposto in tempi brevi”. La riscossa Ferrari ci sarà già in Turchia?

0 commenti: