08/11/13

Ecclestone pagò tangenti a Prost, Jordan e Walkinshaw

Bernie EcclestoneBrutte notizie per gli appassionati di Formula 1. Durante il processo fiscale sul “caso” Gerhard Gribowski, presso l’Alta corte inglese, Bernie Ecclestone ha rivelato che nel 1998 pagò 10 milioni di dollari ciascuno Eddie Jordan, Alain Prost e Tom Walkinshow per firmare il Patto della concordia.

All’epoca, i tre erano proprietari rispettivamente dei team Jordan, Prost e Arrows. I soldi provenivano dal leggendario “Conto bambino” nelle disponibilità della famiglia Ecclestone. Si è appreso inoltre che Ecclestone avrebbe tentato di minacciare anche fisicamente il banchiere Gribkowsky.

0 commenti: