07/04/16

In Cina con le qualifiche 2015

Sebastian Vettel con la FerrariVincono le scuderie, si torna al passato. Dal gran premio di Cina a Shanghai della prossima settimana, la Formula 1 riadotterà il format delle qualifiche dello scorso anno dopo che gli 11 team hanno rifiutato l’ultima proposta di modifica, vale a dire l’improponibile somma dei tempi delle tre qualifiche. Nell’incontro di Parigi, durato novanta minuti, il presidente della FIA Jean Todt e il numero 1 del Circus Bernie Ecclestone, pur contrari al cambiamento, hanno dovuto arrendersi davanti al voto unanime delle squadre. La proposta ora dovrà essere riapprovata dal Consiglio Mondiale ma pare scontata. Dalla Cina, dunque, le prove ufficiali torneranno al format classico, ovvero Q1, Q2 e Q3 ma senza “shoot out”. 18 minuti di Q1, al termine dei quali eliminare i 6 piloti più lenti,15 minuti di Q2 con il taglio di altri 6 piloti, fino ad avere i migliori 10 piloti in Q3, con 12 minuti a disposizione per giocarsi la pole position.

0 commenti: